Torna a Eventi FPA

I Webinar in programma

Torna alla home

  da 12:00 a 13:00

Business Continuity e Disaster Recovery, architetture e soluzioni [ webinar_huawei_28marzo ]

Per Disaster Recovery si intende l'insieme di processi e tecnologie atti a ripristinare sistemi, dati e infrastrutture necessarie all'erogazione di servizi “core business” a fronte di gravi emergenze o disastri, che possono essere di natura ambientale (terremoto, alluvione ecc) - pensiamo ad esempio ai tragici fatti di cronaca di inizio anno - o tecnologica. Mentre le aziende si sono già dotate di un processo strategico e tattico di Business Continuity Management, che gli consente di garantire un livello di servizio minimo anche in caso di avvenimenti che hanno un impatto negativo sui processi dell’organizzazione, diverse PA ne sono ancora sguarnite.

La registrazione completa del webinar è disponibile a questo link.

I sistemi informativi e della conservazione dei dati pubblici richiede necessariamente la ricerca di una soluzione capace di garantire la continuità di esercizio dei servizi e la protezione dei dati. Occorre che ogni pubblica amministrazione provveda a definire un piano di disaster recovery e/o business continuity praticabile e sostenibile per prevenire, in casi di disastri, la perdita di informazioni dei sistemi informativi e assicurare così la continuità operativa.

FPA organizza, in collaborazione con Huawei, un webinar sulle architetture e sulle tecnologie adottate nelle soluzioni di Disaster Recovery e Business Continuity, per fornire a coloro che nel pubblico si occupano di sicurezza e infrastrutture, una visione concreta degli strumenti utili a identificare e pianificare una strategia business continuity.

La registrazione completa del webinar è disponibile a questo link.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Intervengono

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Rellini Lerz
Continuità Operativa delle pubbliche amministrazioni
Giovanni Rellini Lerz Responsabile Servizio Monitoraggio Attività e Coordinamento, Area pareri, monitoraggio e vigilanza - Agenzia per l'Italia Digitale Biografia Vedi atti
Giovanni Rellini Lerz, laureato in Fisica presso l’Università di Milano, è attualmente dipendente dell’Agenzia per l’Italia Digitale, provenendo dagli Enti che hanno preceduto l’Agenzia (AIPA, CNIPA, DigitPA). Precedentemente all’ingresso nella Pubblica Amministrazione ha maturato molte esperienze nel campo ICT presso grandi aziende nazionali in quasi tutti i temi dell’informatica e delle telecomunicazioni. 
 
Le attività nelle quali è stato coinvolto sin dall’inizio della sua esperienza nella PA hanno riguardato  gli aspetti delle infrastrutture informatiche delle pubbliche amministrazioni, quali i datacenter della PA, la sicurezza IT e la continuità operativa delle PA, di cui si è occupato per più di 10 anni.
 
Attualmente è responsabile del monitoraggio dei contratti IT delle pubbliche amministrazioni."
 
 

Chiudi

Atti di questo intervento

rellini.pptx

Chiudi

Tonelli
Business Continuity e Disaster Recovery, Architetture e soluzioni
Emilio Tonelli IP Solution Manager - Huawei Technologies Italia Vedi atti

Atti di questo intervento

tonelli.pptx

Chiudi

Nicolini
Datacenter, Continuità Operativa e Disaster Recovery nei sistemi regionali
Andrea Nicolini Project Manager ICAR - CISIS Biografia Vedi atti
Project Manager con funzione di coordinamento della segreteria tecnica dell’area informatica del Cisis (Centro interregionale sistemi informatici, geografici e statistici).
PM dei progetti interregionali/nazionali ICAR (Interoperabilità e Cooperazione Applicativa fra le Regioni – www.progettoicar.it) e Prode (Progetto Dematerializzazione – www.progettoprode.it).
Partecipa ai tavoli nazionali per la redazione delle regole tecniche del Codice dell’Amministrazione Digitale e dell’attuazione del piano triennale ICT, nonché ai tavoli tecnici nazionali dell’Agenda Digitale (Fatturazione elettronica, SPID, ANPR, Pagamenti elettronici, FSE).

Chiudi

Atti di questo intervento

nicolini.pptx

Chiudi

Torna alla home