Torna a Eventi FPA

I Webinar in programma

Torna alla home

  da 12:30 a 13:30

Burocrazia difensiva: come ne usciamo? I risultati dell’indagine di FPA [ webinar_burocrazia_16maggio ]

A QUESTO LINK la registrazione integrale del webinar

Ma cosa sarà poi questa burocrazia che irrigidisce e rallenta la PA? Sono solo i cittadini ad essere vittime? Quando e perché abbiamo iniziato a difenderci dal cambiamento? E’ colpa della burocrazia se nel 2017 siamo ancora così indietro, fermi in fondo alle tante classifiche UE che misurano la capacità di governare con efficienza i beni pubblici, di innovare servizi e di raggiungere standard di servizio efficienti, equi ed inclusivi? Perché i funzionari pubblici non reagiscono? E da cosa si stanno difendendo?

Queste alcune delle domande che abbiamo lanciato nell’inchiesta annuale di cui presenteremo in anteprima i risultati, in attesa di approfondire questo tema a FORUM PA 2017 (Roma Convention Center “La Nuvola” 23-25 maggio)

Tra le tante domande ce n’è una che ci sta a cuore più delle altre: come ne usciamo?

Vedremo insieme quali tra le diverse misure anti burocrazia messe in campo dal governo avrà efficacia (nelle opinioni del nostro panel) e faremo uno “sforzo di immaginazione collettiva” disegnando una PA libera dalla burocrazia e orientata al cambiamento.

 

Programma dei lavori

Intervengono

Dominici
Burocrazia difensiva: come ne usciamo?
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia Vedi atti

Direttore Generale di FPA, società del gruppo Digital360 la cui attività ruota intorno all’annuale Manifestazione FORUM PA, da venticinque anni si occupa di innovazione e cambiamento con un focus specifico sul settore della pubblica amministrazione. Laureato in Sociologia, ha diretto, coordinato e gestito numerosi progetti di comunicazione integrata e strategica per le Pubbliche Amministrazioni centrali e locali. Si occupa di comunicazione pubblica ed è studioso dei processi relazionali mediati dalle nuove tecnologie, di social networking, new media ed evoluzione del web nella PA come fattore di cambiamento organizzativo. Svolge attività di relazioni istituzionali. E’ attivo nel dibattito sui temi dell’innovazione digitale, dell’informazione pubblica dell’open government e open data; ha partecipato a molteplici trasmissioni radiotelevisive come esperto del settore, il suo profilo Twitter è seguito da più di diecimila persone.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

burocrazia_difensiva_webinar.pdf

Chiudi

Mochi Sismondi
Carlo Mochi Sismondi Presidente - FPA Biografia

Sono nato nel 1952 a Roma dove vivo, ho due figli di età diversa (21 e 39 anni), sono nonno. All’Università ho scelto Economia e Commercio da ragazzo e Filosofia da adulto con un approfondimento in pedagogia sul recupero dei ragazzi drop-out. Ho fatto per dieci anni l'operaio (falegname) e poi mi sono occupato di marketing, di ricerca, di progetti di privato-sociale, tra cui la realizzazione del primo progetto integrato di lotta alla povertà a Tor Bella Monaca (Roma).

A cominciare dall’autunno del 1989 sono stato l’ideatore e l’animatore del FORUM PA, la più grande ed importante manifestazione europea, espositiva e congressuale, dedicata all’innovazione nella pubblica amministrazione e nei sistemi territoriali giunta ormai alla 31^ edizione. Nella mia ormai trentennale attività di costruttore e animatore di reti, ho collaborato con 20 Governi e con 18 diversi Ministri della Funzione Pubblica, mantenendo una sostanziale terzietà, ma contribuendo a sostenere tutte le azioni innovative che si muovessero verso una PA più snella, più moderna, maggiormente orientata ai risultati e in grado così di restituire valore ai contribuenti e innovazione al Paese.
Ho svolto e svolgo attività didattica presso università e scuole della PA: dalla Scuola Superiore della PA alla Scuola Superiore per la PA locale, al Formez, a vari Istituti pubblici e privati. Ho scritto e scrivo articoli ed editoriali su quotidiani nazionali e riviste specializzate nel campo della comunicazione pubblica e dell’innovazione delle amministrazioni. Nei miei contatti continui con la politica e le amministrazioni a volte perdo la pazienza, mai la speranza.

Chiudi

Torna alla home