Torna a Eventi FPA

I Webinar in programma

Torna alla home

  da 12:00 a 13:00

La comunicazione pubblica al tempo dei social: scenari, strategie, strumenti e nuove professioni [ webinar_PAsocial_18luglio ]

Webinar - Seminario on line realizzato da FPA in collaborazione con l'Associazione PA Social

Web, social e chat stanno cambiando la nostra vita quotidiana e, quindi, anche il rapporto con la Pubblica amministrazione. Stare dove stanno i cittadini, informarli dove preferiscono, essere punto di riferimento sui principali social network, questo deve fare oggi la PA. Ma per farlo ha bisogno di adottare nuovi linguaggi, sperimentare nuove modalità di lavoro, formare figure professionali in grado di utilizzare correttamente le piattaforme social quali canali di contatto, ascolto, trasparenza e partecipazione. Facebook, Instagram, Twitter, You Tube, Snapchat, WhatsApp, Telegram, Facebook, Messenger, Linkedin: possono diventare validi alleati solo per le PA che accettano di mettersi in gioco, modificando tempi, linguaggi e la loro stessa organizzazione interna.

E allora, quali assetti organizzativi si stanno definendo all’interno delle amministrazioni per rispondere alle nuove sfide della comunicazione pubblica? Quali nuove (o aggiornate) figure professionali stanno emergendo?

Questo seminario on line mira proprio a fare il punto sullo stato dell’arte della comunicazione pubblica e si rivolge a tutti coloro che operano nel campo della comunicazione (comunicatori pubblici, operatori che collaborano con la PA, capo uffici stampa e social media manager, ecc…).

Il webinar è realizzato da FPA in collaborazione con l'Associazione PA Social.

Verranno presentati alcuni esempi concreti e casi di uso dei social da parte di enti/amministrazioni.

Ecco la registrazione del webinar

Programma dei lavori

Intervengono

Dominici
Gianni Dominici Direttore Generale - FPA Biografia

Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris, nato su iniziativa di un gruppo di professionisti impegnati a valutare le implicazioni di natura sociale ed economica delle attività di governo, di progettazione e di valutazione degli interventi nelle aree urbane e rurali. Nel 1991 riceve l’incarico, da parte della Fondazione CENSIS, di coordinare le attività dell’Associazione RUR nata su iniziativa della Fondazione con la finalità di elaborare e sostenere proposte innovative per le trasformazioni delle città e del territorio. Dal 1993 ha introdotto all’interno dell’associazione un nuovo campo sistematico di analisi ed intervento relativo allo sviluppo delle tecnologie telematiche nello sviluppo territoriale. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. In questo ruolo ha diretto numerose ricerche nel campo nella Società dell’Informazione e gestito progetti di telematica applicata. Dal primo gennaio 2001 al maggio 2006 ha assunto anche l’incarico di amministratore delegato di Atenea, una società di formazione in rete sui temi dell’innovazione e della tecnologia. Nel settembre 2007 è diventato vicedirettore generale di FORUM PA. Da gennaio 2010 ne è Direttore Generale.

Chiudi

Di Costanzo
#PASocial: la comunicazione pubblica al tempo dei social
Francesco Di Costanzo Presidente dell'Associazione PA Social e Direttore cittadiniditwitter.it Biografia Vedi atti
Fondatore e direttore di cittadiniditwitter.it. Coordinatore di #pasocial, gruppo formato da capo uffici stampa, comunicatori e social media manager del Governo, Presidenza del Consiglio e Ministeri, per lo sviluppo della nuova comunicazione in enti e aziende pubbliche, sia livello centrale che sui territori. Esperto di comunicazione, social network e autore dei libri "PA Social. Viaggio nell'Italia della nuova comunicazione tra lavoro, servizi e innovazione" (2017. Franco Angeli Editore), “Cittadini di Twitter. La nuova comunicazione nei servizi pubblici locali” (2012, Indiscreto Stefano Olivari Editore), “Comune di Twitter” (Anci Toscana – Polistampa Editore, 2013) e “WhatsApp in città? La nuova frontiera della comunicazione pubblica” (Di Costanzo - Marrucci, 2015, Indiscreto Stefano Olivari Editore). Collaboratore per la comunicazione di #italiasicura, Struttura di Missione di Palazzo Chigi contro il dissesto idrogeologico e per lo sviluppo delle infrastrutture idriche. Un blog su Tiscali. Organizzatore di numerosi convegni, corsi, lezioni e presentazioni sulla nuova comunicazione via web e social network. Fondatore con numerose aziende di trasporto pubblico italiane del network #socialbus, prima rete europea per lo sviluppo della comunicazione social nel settore dei trasporti. Promotore di numerose iniziative e campagne per lo sviluppo e la promozione dell’utilizzo di web e social network per l’informazione pubblica e di servizio ai cittadini.
 
 
 

Chiudi

Atti di questo intervento

di_costanzo_2.pdf

Chiudi

Giorgetti
#PASocial: l'esperienza della Regione Marche
Sandro Giorgetti Coordinatore Social Media Team - Regione Marche Biografia Vedi atti

Da sempre attivo nel campo della Comunicazione, ha perfezionato la conoscenza e l'utilizzo dei nuovi mezzi di comunicazione e si è specializzato in Social Media Marketing. Oggi svolge la funzione di Social Media Manager per alcuni Enti pubblici e per importanti attività private, in particolare, ma non esclusivamente, nel settore travel. 

E' responsabile del Social Media Team della Regione Marche, che ha l'obiettivo di valorizzare e promuovere il turismo della regione a livello nazionale ed internazionale, attraverso strategie di web e social media marketing. 

Chiudi

Atti di questo intervento

giorgetti_3.pdf

Chiudi

Tosolin
#PASocial: l'esperienza del Comune di Trieste
Christian Tosolin Social Media Manager - Comune di Trieste Biografia Vedi atti

Da oltre 15 anni si occupa di innovazione tecnologica nella PA. Docente di comunicazione per la pubblica amministrazione. Consulente e docente per ANCI FVG.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

tosolin_4.pdf

Chiudi

Cupellini
#PASocial: l'esperienza del MAXXI
Prisca Cupellini Responsabile comunicazione digitale - MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo Biografia Vedi atti

Classe 1979, laureata al D.A.M.S. di Bologna e specializzata alla LUISS Business School in Art and Heritage Management, inizia il suo percorso professionale prima in Codess Cultura e poi, dal 2007, presso il Museo MAXXI dove avvia, sviluppa e coordina l’attività digital della Fondazione, attività che è valsa al museo riconoscimenti sia a livello nazionale (Premio ICOM Italia 2012 per il miglior utilizzo dei social network) che internazionale (People’s Lovie Award e Lovie Award Bronze 2015 per il nuovo sito web). Nel 2015 idea e cura la prima edizione del convegno internazionale Digital Think-in. La voce digitale dei musei, parte di una serie di iniziative attorno all’innovazione tecnologica e digitale in ambito culturale. Tra i progetti più recenti: JACK Contemporary Arts TV e Virtual MAXXI. È responsabile del corso di alta formazione Digital Think-in Lab. Svolge periodicamente attività di insegnamento presso Università e Istituti di formazione.

Chiudi

Atti di questo intervento

cupellini_5.pdf

Chiudi

Torna alla home