Torna a Eventi FPA

I Webinar in programma

Torna alla home

  da 12:00 a 13:00

Vivibilità a Palermo | 180 ore per valorizzare aree verdi e coste! [ webinar_Partecipattivi_21dicembr ]

Qui di seguito il video integrale del webinar

Quali sono i luoghi che i palermitani riconoscono vivibili e quali meno? Quali sono i servizi necessari a rendere alcuni di spazi più vivibili? Quali politiche urbane sono considerate necessarie per mettere in campo nuove attività e buone pratiche?

Giovedì 21 dicembre saranno presentati i risultati del primo forum on line del Progetto Partecip@ttivi, iniziativa di democrazia partecipativa promossa dal Comune di Palermo, in collaborazione con FPA, NeXt – Nuove Energie per il Territorio, Clac, Lattanzio GroupCentro Studi Opera Don Calabria. Attivo per 30 giorni, il primo dei quattro forum è stato terreno fertile per la collezione di istanze e proposte della cittadinanza palermitana per migliorare la vivibilità a Palermo a partire dalla valorizzazione di aree verdi e coste. Il forum “Palermo vivibile” ha toccato i seguenti temi principali:

  1. Verde storico | i salotti vissuti e quelli dimenticati
  2. Verde incolto | nuove “piazze” dove coltivare relazioni
  3. La Favorita | il parco/riserva che unisce/divide i Palermitani
  4. Riqualificazione ambientale della Costa Sud di Palermo

Il webinar sarà un’occasione di confronto dei risultati emersi dall’attività online. La modalità del forum online, infatti, è risultato un ottimo strumento per condividere immagini e documenti e allo stesso tempo permette a chiunque di partecipare in qualsiasi momento della giornata e secondo i propri impegni.

Per saperne di più sul progetto Partecip@ttivi

 

Programma dei lavori

Introduzione

Stagno
Giovanna Stagno Responsabile RAF (Ricerca, Advisory e Formazione) - FPA Biografia

Esperta in comunicazione pubblica e istituzionale, per FPA si occupa del Project Management di progetti di comunicazione integrata, formazione e advisory della PA sui temi dell’Open Government, Open Data, Partecipazione, ecc… Tra i più recenti il Progetto Partecip@ttivi per il Comune di Palermo, il Progetto Open Data Lazio della Regione Lazio, la Campagna di comunicazione istituzionale per il Censimento dell’Industria e dei Servizi di ISTAT, il Progetto S.P.E.SLab per il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Progetto “MiglioraPA. La customer satisfaction per la qualità dei servizi pubblici” della Funzione Pubblica. 

Chiudi

Sarta
Giovanni Sarta Responsabile tecnico Mare e Coste - Comune di Palermo Biografia
L’arch. Giovanni Sarta è nato a Modica (RG) il 25.07.1960 e risiede a Palermo. Nel 1987 si è laureato in Architettura a Palermo e nel 1994 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Composizione Architettonica. Dal 1998 è dipendente del Comune di Palermo ove, fino al 2013, si è occupato di pianificazione urbanistica, con attività riguardanti l’aggiornamento del PRG e la redazione di Piani Particolareggiati. Dal 2014 si occupa della Costa con attività di pianificazione e programmazione delle Opere Pubbliche.

Chiudi

Agnello
Angelica Agnello Architetto, Direttrice della Cooperativa Orto Capovolto Biografia

Angelica è un architetto e un agricoltore. Laureata in architettura nel 2013 all’Università di Palermo, oggi svolge la sua professione presso lo Studio Agnello & Associati e, da qualche anno, anche quella di imprenditore agricolo a Menfi dove è proprietaria di una piccola azienda agricola. Nel 2015 ha fondato, insieme a gruppo di amici, la cooperativa sociale Orto Capovolto, di cui è attualmente la direttrice, con l'obiettivo di trasformare la città attraverso l'AgriCultura urbana.

Chiudi

Protagonisti a confronto

D'Arpa
Gabriele D'Arpa Responsabile Laboratorio Educazione Civica - Palermo Youth Centre Biografia

Laureato in sviluppo economico e cooperazione internazionale ha collaborato per diversi anni con l’associazione di promozione sociale Cooperazione Senza Frontiere. Co-fondatore del Palermo Youth Centre, è il responsabile del laboratorio di educazione civica Noi e la città del progetto La Nuova Villa Trabia tuttora in corso di svolgimento. Nel 2015 consegue in titolo di progettista dei giardini. Ha realizzato diverse installazioni di Green Design collaborando con il gruppo informale Ambaradam partecipando a numerosi eventi florovivaistici e risultando vincitori dell’edizione 2015 del festival Floracult.

Chiudi

Raffagnino
Beatrice Raffagnino Vicepresidente - Associazione UpPalermo Biografia

Mi sono iscritta alla facoltà di giurisprudenza, divenendo segretario dell'associazione studentesca UpUnipa e al momento sto scrivendo una tesi sperimentale in diritto ambientale. Ho frequentato, inoltre, la scuola di inglese wallstreet institute conseguendo il trinity e il toefl e ho passato tre mesi al college di Salford in Inghilterra. Oggi ricopro la carica di segretario del movimento animalista per Palermo e provincia; sono socia del Rotaract Palermo est; volontaria presso il comitato UNICEF di Palermo e vicepresidente dell'associazione di promozione sociale UpPalermo. Quest'ultima in particolare cerca una mediazione con l'amministrazione Orlando per quello che riguarda i settori della tutela ambientale, del turismo, dell'inclusione sociale e culturale e del recupero del patrimonio artistico e storico siciliano.

A questo proposito ho concentrato i miei studi e la mia attività soprattutto sulle problematiche relative al fiume Oreto e alla costa palermitana e ho partecipato al comitato organizzativo relativo alla sessione del tribunale permanente dei popoli che proprio in questi giorni è ospite della nostra città. Scrittrice e fotografa amatoriale, amo la lettura e la filmografia. Ho fatto parte per dodici anni di una squadra di basket e amo lo sport e la vita all'aria aperta.

Chiudi

Campobello
Daniela Campobello Ricercatrice, STEBICEF, Biologia Animale - Università di Palermo Biografia

Etologa, laureata a Palermo (1998) con specializzazione in Canada (2008) su ecologia ed evoluzione del comportamento animale. Ricerche in nord America e nord e sud Italia su risposte comportamentali interspecifiche a varie condizioni ambientali. Dal 2015 iniziata una linea di ricerca basata sulla scienza partecipata insieme a scuole, centri comunali di educazione/sostenibilità ambientale e volontari (formati da Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) in provincia di Modena.

Chiudi

Torna alla home